Uscita con G.E.L.G.V. alla Buse di Betuz

Si è svolta ieri,sotto la prima nevicata in zona di quest’anno un’uscita congiunta fra l’A.N.F. e il G.E.L.G.V. alla buse di Betuz sul monte Bernadia. Lo scopo dell’uscita era sondare la fessura soffiante con l’Intruder 2.1 (aggeggio sviluppato dal socio Chittaro) che grazie ad un’asta telescopica e ad una telecamera ad alta definizione ci permette di penetrare in profondita lungo fessure disagevoli in modo da verificare se sia giustificata un’eventuale disostruzione per accedere ad una prosecuzione della cavità!  Purtroppo la fessura è stata sondata per 5 metri e pur constatando che prosegue alla grande, almeno per 6 mt scende con una larghezza che va dai 15 ai 30 cm per una lunghezza di 70/100 cm …. purtroppo questo non è confortante e inoltre per quanto si può vedere nel tratto ancora illuminato dai led, la fessura scende sempre verticale ma con le stesse dimensioni. Un’attento esame ci ha fatto intravedere forse un0ulteriore prosecuzione che verrà sondata nei prossimi giorni.