… abstract … campo speleo Pricotic 2012

Si sono concluse con giovedì 16 Agosto le attività legate al campo speleo Pricotic 2012 che si è svolto dal 9 al 13 Agosto alle pendici del monte Cavallo di Pontebba, presso la risorgiva Da Rio(6285/3633 Fr).  Purtroppo alcuni temporali precedenti l’inizio del campo hanno precluso il lavoro all’interno della risorgiva, relegandolo a attività videofotografiche nella prima parte della grotta.

L’impossibilità di proseguire in rilievi e le esplorazioni all’interno della sorgiva ha permesso di riprendere in esame le pareti rocciose che danno su Studena Bassa e le pendici del monte Cavallo dove lo scorso anno avevamo intravisto un potenziale ingresso.

Grazie a queste attività è stata infatti ritrovata la Caverna sopra Studena Bassa, raggiunta ed esplorata da due soci nel 2007 e poi mai più rivisitata ne topografata!  La cavità è stata quindi rilevata e sulla via del ritorno sono state intravisti ulteriori potenziali ingressi che però richiedranno delle arrampicate su parete. La caverna in ogni caso si arresta dopo 25 mt. di sviluppo  … un vero peccato visto l’ingresso di 16 mt. x 6mt.!

Notizie ben più interessanti sono giunte invece dall’ingresso intravisto lo scorso anno alle pendici del monte Cavallo!!! Dopo un difficilissimo avvicinamento fra pareti e pini mughi l’ingresso è stato trovato e dopo una veloce esplorazione in pantaloncini e canottiera (per questo la cavità ha preso il nome ‘Grotta degli sprovveduti’) la cavità è stata esplorata per circa 65 mt. fino ad arrestarsi su una grossa frana dalla quale fuoriesce una notevole corrente d’aria. A prescindere però dalle potenzialità esplorative che possono esserci oltre la frana, ben più interessanti sono stati i reperti ossei rinvenuti all’interno della cavità, al momento sono stati rinvenuti dei denti presumibilmente di orso di cui non si conosce l’età, altre ossa sono presenti sotto pietrame e sedimenti e saranno da asportare dal sito con la dovuta  cura. Per questo infatti dopo il rientro il 13, è stato necessario ritornare sul luogo il 16 per iniziare i lavori di documentazione fotografica del sito per poter programmare i lavori di scavo nel migliore dei modi. Nel contempo sono proseguiti i lavori per l’asportazione della frana che preclude l’avanzamento delle esplorazioni.

Provvederemo quindi nei prossimi mesi a continuare le esplorazioni di questa nuova cavità e della sorgiva del rio Pricotic il cui sviluppo attuale rilevato arriva a 1970 mt.