NUOVO POZZO ESPLORATO SUL CARSO

pozzots.jpgDomenica 10 Febbraio , mentre gironzolavamo sul carso alla disperata ricerca dell’Abisso MAssimo e della grotta Cicci, ci siamo in battuti anche nella dolina che ospita la  FR 3729, addentrandoci nella dolina abbiano notato con stupore che alla base della parte rocciosa si è aperto in tempi recenti un pozzo che sembrava non ancora esplorato.

In seguito a questa prima scoperta e dopo le opportune verifiche presso il catasto abbiamo provveduto ad esplorare e rilevare il pozzo  che risulta profondo 26 metri e ad iniziare uno scavo alla sua base che ha permesso di intravedere un’ulteriore salto di circa 10/15 mt.

Pensiamo di riprendere le operazioni di scavo nelle successive domeniche per verificare se la cavità prosegue con ulteriori anbienti percorribili, da notare infatti la presenza di una discreta corrente d’aria che fuoriesce da delle concrezioni a circa metà pozzo e dal pertugio aperto durante lo scavo alla base del pozzo.

C’è da dire che sicuramente si potrebbe pensare rilievi alla mano un collegamento con qualche ramo sconosciuto della vicina FR3729… che provvederemo a visitare quanto prima!

Cè da notare infine la presenza di un’ulteriore pozzetto apparentemente non catastato nelle vicinanze della dolina prima citata …. e anche a circa 100 mt di distanza di un’ulteriore pozzo …. non trovato a catasto, ma in cui sono presenti evidenti segni di allargamento e flebili tracce di nerofumo in corrispondeza di una strettoia alla sua base, oltre la quale la cavità sembra proseguire!

…… ci informeremo meglio riguardo queste ultime cavità e nel frattempo continuano le operazioni di scavo al pozzo presso la FR3729 …. vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi!